Convegno "Clinica psicoanalitica della temporalità. Tempo, divenire e cura" 21/10/2023

Regole del forum
La pubblicazione di annunci in questa sezione è riservata agli Iscritti al nostro Ordine e non viene effettuato il servizio di pubblicazione a cura della segreteria.
Viene fatta eccezione per gli eventi che hanno ottenuto preventivamente il nostro gratuito patrocinio o per le iniziative gratuite rivolte a psicologi organizzate da Enti pubblici o Società scientifiche.
Tali eventi saranno pubblicati sul Calendario Eventi del sito web https://www.ordinepsicologier.it/it/calendario
Se il tuo evento rientra in una delle tipologie sopra indicate puoi inviare le informazioni alla nostra segreteria scrivendo all'indirizzo redazione@ordinepsicologier.it
Per altre informazioni consulta le FAQ alla pagina https://www.ordinepsicologier.it/it/faq ... a-iscritti
Rispondi
l.zilli6454a
Messaggi: 2
Iscritto il: 18/03/2010, 0:00

Convegno "Clinica psicoanalitica della temporalità. Tempo, divenire e cura" 21/10/2023

Messaggio da l.zilli6454a » 02/10/2023, 21:46

I relatori si confronteranno con la complessità del concetto di tempo, entrando negli affascinanti e misteriosi temi intrecciati ad esso per restituire, in un’ottica interdisciplinare, la dimensione temporale nelle sue varie accezioni. Il dialogo prenderà forma a partire da alcune domande: “che cos’è il tempo?”; “Di che cosa è fatto?”; “Esiste di per sé o deriva da altre entità?”; ed ancora “la sua natura è fisica, oggettiva, oppure è soggettiva, prodotto di una costruzione della mente?”. Non è facile afferrare l’“essenza” del tempo e così, quando si intraprende la riflessione sul suo scorrere altri interrogativi emergono: “divenire e tempo sono dimensioni sovrapponibili in un qualche modo?”; “E’ dunque il cambiamento il fenomeno che testimonia la natura del tempo?”. Tali quesiti si sposteranno nella stanza d’analisi, animati dall’idea che addentrarsi nel mistero del tempo, potrebbe significare addentrarsi nella capacità del soggetto di riflettere su sé stesso ed interrogarsi sulla propria esistenza. In tal senso, si porrà attenzione al tempo come il cuore di ogni intervento analitico. La cura analitica può dunque essere intesa non solo come un focus privilegiato per osservare le diverse dimensioni temporali e le costruzioni soggettive che ne risultano, ma anche come “laboratorio temporale” in cui la coppia analitica può mettere mano alla temporalità nella sua triplice dimensione di passato, presente e futuro. Il filo rosso che collega i vari momenti del lavoro del convegno è sotteso dal seguente interrogativo: “l’intreccio tra passato, presente e futuro può essere considerato come indicatore della qualità creativa del soggetto?”
Allegati
Locandina evento SIPRe temporalità.pdf
locandina, programma, costi e modalità di iscrizione
(550.9 KiB) Scaricato 1312 volte
Rispondi