ECM

L'ECM – Educazione Continua in Medicina – è il sistema di aggiornamento del professionista sanitario.

Vista la delibera della Commissione nazionale per la formazione continua (CNFC) con la quale è stato esteso a tutti gli Psicologi Iscritti all’Albo l’obbligo di conseguire i crediti ECM a decorrere dal triennio 2020-2022, volendo prudenzialmente considerare valevole tale delibera, suggeriamo a tutti gli Iscritti di conseguire i crediti ECM per il triennio 2020-2022, indipendentemente dall’ambito lavorativo o dall’effettivo esercizio della professione.

Ricordiamo che prima del 2020 erano soggetti all’obbligo ECM esclusivamente i dipendenti del S.S.N. e coloro che collaboravano, a vario titolo, con il Servizio Sanitario Nazionale o con strutture private accreditate o convenzionate con esso (artt. 16 bis, 16 ter e 16 quater del decreto legislativo 501/92 e s.m.i.).

Per maggiori informazioni sull'obbligo ECM e la posizione del nostro Ordine regionale consulta la pagina dedicata.

I neo-iscritti all'Albo sono esonerati per il primo anno di iscrizione in quanto l’obbligo di formazione continua decorre dal 1° gennaio successivo alla data di iscrizione all’Ordine (Es: Se mi sono iscritta/o nell'anno 2021 il mio obbligo decorre dal 1° gennaio 2022). Visto che il sistema ECM è suddiviso in trienni, il debito formativo viene calcolato suddividendo per tre il numero di crediti previsti per il triennio e moltiplicando il risultato per il numero degli anni residui del triennio formativo in corso (Es: Se per il triennio 2023-2025 sono previsti 150 ECM e io devo conseguire crediti solo per il 2024-2025 il mio obbligo sarà di 100 crediti).

Si precisa che eventuali crediti acquisiti prima della decorrenza dell’obbligo non saranno ritenuti validi e non saranno conteggiati sul Co.Ge.A.P.S.

Per informazioni sul Co.Ge.A.P.S. e sul sistema ECM consulta le pagine: