FAQ e Normative sull'emergenza sanitaria Coronavirus

Ultimo aggiornamento 16.11.2020

Il DPCM 3 novembre 2020, le cui misure entrano in vigore il 6 novembre, in ordine alle attività professionali su tutto il territorio nazionale prevede che:
  • esse siano attuate anche mediante modalità di lavoro agile, ove possano essere svolte al  proprio  domicilio  o  in  modalità  a distanza;
  • siano incentivate le ferie e i congedi retribuiti per i dipendenti nonchè gli altri strumenti previsti dalla contrattazione collettiva;
  • siano  assunti  protocolli  di  sicurezza  anti-contagio, fermo restando l’obbligo di utilizzare dispositivi di protezione delle vie respiratorie previsti da normativa, protocolli e linee guida vigenti;
  • siano incentivate le operazioni di sanificazione dei luoghi di lavoro, anche utilizzando a tal fine forme di ammortizzatori sociali.
Il DPCM prevede anche limitazioni alla mobilità per le Regioni caratterizzate da uno scenario di gravità elevata (zone “arancioni”) e massima (zone “rosse”).
Ricordiamo che dal 15 novembre 2020 l'Emilia-Romagna è entrata a far parte della zona arancione con limitazione, tra le altre cose, agli spostamenti da una Regione all’altra e da un Comune all’altro, in ogni caso rimangono sempre consentiti gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o per motivi di salute, dimostrabili tramite autocertificazione.
Le nuove misure quindi non determinano la necessità di sospendere l’attività professionale, tuttavia come Ordine raccomandiamo la scelta di comportamenti quanto più responsabili e di prudenza possibili prevedendo fin da subito, laddove possibile, di portare il proprio lavoro online come tutela personale e dei propri clienti/pazienti.
Ricordiamo infine che l’Ordine non può fornire pareri diversi da quanto indicato nei vari DPCM o disposizioni regionali.
Le linee guida per la riattivazione dei servizi sanitari della Regione Emilia-Romagna che si applicano non soltanto a strutture pubbliche e private accreditate, ma anche agli studi professionali sono pubblicate nell’allegato B (pagg. 28 e seguenti) dell’Ordinanza della Regione Emilia-Romagna del 27 aprile 2020.


Consulta la sezione FAQ dedicata ai professionisti
Infografica aggiornata al 5 novembre 2020


Districarsi tra i vari obblighi per tutelare la propria salute e quella dei propri clienti e pazienti non è sempre facile. In collaborazione con l’Ordine dei TSRM e PSTRP abbiamo organizzato un approfondimento mirato, con professionisti della prevenzione, per comprendere come poter lavorare in sicurezza rispettando gli obblighi di legge.
Docenti: Pier Mario Bertoncello e Silvia Maria Presi, Tecnici della Prevenzione - Ausl di Bologna.
Moderatrice: Luana Valletta, Vicepresidente e Coordinatrice Commissione Università e Formazione

Guarda il video completo

Accettare la cookie policy per visualizzare il contenuto