Modalità di cancellazione dall'Albo

Modulistica
Compilare l’apposito modulo, scaricabile dal sito oppure disponibile presso i nostri uffici, e allegare la fotocopia di un documento di identità in corso di validità.
ATTENZIONE: in assenza del documento di identità non sarà possibile procedere alla cancellazione dall'Albo.
Spedire tramite PEC all'indirizzo in.psico.er@pec.ordpsicologier.it oppure via e-mail a albo@ordinepsicologier.it oppure consegnare o inviare tramite posta in Strada Maggiore, 24 – 40125 Bologna.

Procedura
Il Consiglio dell'Ordine ha 60 giorni di tempo per deliberare la cancellazione dall’Albo, che sarà poi notificata alla Procura della Repubblica.
All'interessato verrà inviata comunicazione scritta, a mezzo racc.A/R, entro 20 giorni dalla data del Consiglio nel quale verrà deliberata la cancellazione.

Per conoscere il calendario delle riunioni clicca qui

NOTA BENE
La Legge 56/89 non prevede la possibilità di sospendere temporaneamente il pagamento della quota annuale di iscrizione.
E’ invece possibile cancellarsi dall’Albo e re-iscriversi in un secondo momento.
Si precisa che, in questo caso, l’istanza di “re-iscrizione” rappresenta una nuova richiesta di iscrizione a tutti gli effetti, nei confronti della quale si applica necessariamente quanto disposto dall'articolo 10 della suddetta Legge, che così recita:
"1. L'anzianità di iscrizione è determinata dalla data della relativa deliberazione.
2. L'iscrizione nell'albo avviene secondo l'ordine cronologico della deliberazione".
Pertanto, non sarà possibile mantenere né il precedente numero di repertorio né l'anzianità di iscrizione.

NB: a seguito della revisione del "regolamento per la riscossione dei contributi annuali di iscrizione" chi intende cancellarsi perchè non necessita più dell'iscrizione all'Albo deve presentare domanda presso questi uffici, tramite apposito modulo di cancellazione, entro il 31 dicembre di ogni anno per essere esentato dal pagamento della quota dell'anno successivo. Dopo tale data il pagamento della quota dell'anno successivo diviene obbligatorio.
In deroga al nuovo regolamento, per il solo anno 2022, sarà possibile presentare domanda di cancellazione entro e non oltre il 28 febbraio 2022 per essere esentati dal pagamento della quota 2022. Dopo tale data il pagamento della quota di quest'anno diviene obbligatorio.