Pagare la quota annuale

Informiamo gli iscritti che gli avvisi per la riscossione della quota annuale 2022 sono stati spediti tramite PEC da Poste Italiane e che il termine per effettuare il versamento è il 31 marzo 2022. Dalll'anno scorso abbiamo infatti eliminato il cartaceo. Questo permette sia un risparmio economico sia un minore impatto ecologico.

Ricordiamo che l'importo riportato nell’avviso di pagamento potrebbe comprendere anche eventuali quote ancora non pagate relative agli anni passati o sanzioni per tardato pagamento non ancora corrisposte.

Per effettuare il versamento della quota puoi utilizzare l’avviso di pagamento (che contiene tutte le istruzioni e il bollettino PagoPA) oppure collegarti alla tua pagina personale e cliccare sulla voce "Visionare lo stato di pagamento della quota annuale" (ricordiamo che per accedere è necessario effettuare il login all'area riservata del sito), di seguito il link diretto https://www.ordinepsicologier.it/user_pub_mod.php?Op=QUOTE

Nella pagina è riportato il totale dovuto e gli estremi per effettuare il pagamento.

In caso di problemi è sempre possibile contattare i nostri uffici tramite email all’indirizzo ilaria.maini@ordinepsicologier.it oppure telefonare al numero 051.263788.

Gli importi sono pari a:
- € 75 + tasse e concessioni governative per il primo anno;
- € 150 per gli iscritti dal 01/01/2017 al 31/12/2021
- € 165 per gli iscritti negli anni precedenti.


NOTE PRATICHE SUI PAGAMENTI:
Informiamo che la quota dovrà essere versata con il nuovo sistema di pagamento PagoPA (introdotto dal Codice dell’Amministrazione Digitale e dal Decreto Legge 179/2012 e obbligatorio per tutte le Pubbliche Amministrazioni).

Puoi effettuare il pagamento scegliendo fra queste modalità:
Online:
Punti fisici:
  • Uffici postali (con bollettino)
  • ATM e Sportello fisico di quasi tutte le Banche (l’elenco completo degli Istituti è disponibile sul sito https://www.pagopa.gov.it/it/dove-pagare/)
  • Punti Lottomatica
  • Punti Sisal Pay
Ricordiamo che per effettuare i pagamenti con questi servizi potranno essere richiesi i seguenti codici:
  • Codice azienda/codice interbancario Ente: 49G35 – Ordine degli Psicologi Regione Emilia Romagna
ATTENZIONE: con alcuni metodi di pagamento (es. SisalPay) al posto del codice interbancario viene richiesto il codice fiscale dell’Ordine, che è il seguente: 92032490374
  • Codice IUV (Identificativo Univoco Versamento)/codice avviso: ogni iscritto ha un proprio codice, reperibile nella propria area riservata e stampato sul bollettino di pagamento, che ha il seguente aspetto 3000052022xxxxxxxx
NB: il sistema PagoPa non consente di effettuare pagamenti di importo differente rispetto a quello indicato sul bollettino o nella propria area riservata.
Informiamo infine che:
  1. i pagamenti della quota annuale sono obbligatori finché si rimane iscritti all’Albo;
  2. il ritardo nel versamento della quota comporterà l’applicazione di un contributo di mora;
  3. in caso di morosità per oltre due anni verrà irrogata, all’iscritto moroso, la sanzione disciplinare prevista dall’art. 26 comma 2, L.56/89 nonché il recupero dei crediti dovuti;
  4. se si desidera la cancellazione dall’Albo è necessario presentare domanda scritta all’Ordine (clicca qui per sapere come fare per richiedere la cancellazione dall’Albo);
  5. se si presenta domanda di cancellazione entro il 28/02/2022 NON sarà richiesto il pagamento della quota 2022.
NB: a seguito della revisione del "regolamento per la riscossione dei contributi annuali di iscrizione" chi intende cancellarsi perchè non necessita più dell'iscrizione all'Albo deve presentare domanda presso questi uffici, tramite apposito modulo di cancellazione, entro il 31 dicembre di ogni anno per essere esentato dal pagamento della quota dell'anno successivo. Dopo tale data il pagamento della quota dell'anno successivo diviene obbligatorio.
In deroga al nuovo regolamento, per il solo anno 2022, sarà possibile presentare domanda di cancellazione entro e non oltre il 28 febbraio 2022 per essere esentati dal pagamento della quota 2022. Dopo tale data il pagamento della quota di quest'anno diviene obbligatorio.